• Home
  • Programma elettorale
Elezioni 2016

Proposte programmatiche

Vorrei presentarvi le mie proposte per Torino, realizzate facendo tesoro della mia esperienza di questi 5 anni in Assessorato ai Trasporti e alle Infrastrutture per una città sempre più moderna e facile da vivere.


Scarica il programma

    Mi muovo per una città


  • In cui le persone vengono per studiare, investire, vivere e lavorare.
  • In cui la parità di genere è considerata la normalità, valorizzando le eccellenze e le capacità dei singoli indipendentemente dal sesso.
  • In cui il lavoro torni ad essere l’obiettivo dell’operato dell’Amministrazione per arrivare a creare le condizioni per nuove assunzioni e miglioramento della situazione economica delle famiglie torinesi.
  • In cui le persone anziane, le persone sole, le persone in difficoltà possano trovare nel comune un alleato capace di affrontare al loro fianco le difficoltà di tutti i giorni.
  • In cui muoversi sia facile, economico, sicuro: con qualsiasi mezzo, magari in condivisione, con attenzione.
  • In cui le tariffe dei mezzi pubblici siano in proporzione a quanto si utilizzano i mezzi con il principio del credito trasporti, e dove ci sia la certezza che tutti paghino il proprio contributo per il servizio.
  • In cui si investa in opere pubbliche e in un piano di manutenzione straordinaria delle strade dopo 5 anni di attività per rimettere in ordine i conti del bilancio comunale e aver riportato il debito al livello del 2003.
  • In cui il concetto di essere la città dell’auto non venga vissuto con lo sguardo rivolto al passato ma rivolto al futuro, interpretando le nuove sfide utilizzando le nostre eccellenze del design e non solo. Il progetto della costruzione delle 700 colonnine elettriche per la ricarica delle auto aperte a tutti ne è un esempio.
  • In cui non esistano le periferie grazie a mezzi pubblici efficienti, potendo contare sulla metro 1 e sulla futura metro 2 che connetteranno i quartieri lontani dal centro con il resto della città in pochi minuti. Dopo aver lavorato in questi anni per continuare la costruzione della M1, il potenziamento del servizio ferroviario metropolitano, e la partenza della progettazione della M2.
  • In cui la rete del trasporto pubblico torni a scommettere sul sistema tramviario, con l’acquisto di nuove motrici e l’inaugurazione di nuove linee tramviarie, a partire da quelle dismesse, senza fermarsi alla nuova linea 6 recentemente inaugurata.
  • In cui dove l’azienda di trasporto Gtt si possa concentrare dopo anni di attenzione alle riorganizzazioni delle linee a causa delle minori risorse agli aspetti strutturali e strategici a partire dai processi manutenzione delle officine per arrivare alla costruzione di un grande gruppo pubblico capace, alleandosi, di affrontare le prossime sfide delle gare per i servizi di trasporto pubblico su gomma e su ferrovia.
  • In cui i confini amministrativi della Città di Torino vengano superati dalle politiche di area vasta verso la vera realizzazione della Città Metropolitana dopo aver lavorato in questi anni per la costruzione di questo nuovo Ente.
  • In cui gli animali siano considerati con rispetto e attenzione, con affetto e dedizione.
  • In cui lo sport possa essere per tutti attività di svago, di impegno, di soddisfazione, di socializzazione.
  • In cui la Comunità Europea diventi un soggetto interlocutore quotidiano per tutti i cittadini, vicina alla vita di tutti i giorni, utilizzando i finanziamenti europei per migliorare i servizi e la vita di tutti.
  • I gruppi di lavoro su sicurezza urbana e scuola stanno terminando il loro lavoro e aggiungeremo presto il loro contributo al programma di sintesi qui riportato.